vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Palazzo Canavese appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Storia

Si ritiene che il borgo sia di origine antica: una ipotesi che trova un' autorevole fonte nell'Itinerario Antoniano, dove il luogo si trova citato come Ad Palitium. Il nome potrebbe far riferimento ad un insediamento presente nei pressi di un palatinum romano, un edificio dove venivano ospitati viaggiatori di un certo rilievo. Inoltre, sono ancora oggi visibili i ruderi di una grande struttura muraria, detta "Carcelle", risalente probabilmente all'età tardo-imperiale; potrebbe essere stato il bastione di un castrum romano ed aver avuto un carattere difensivo. Sono stati poi rinvenuti materiali di costruzione della stessa epoca, riutilizzati per l'edificazione delle pareti della Chiesa di San Genesio, e il coperchio di un sarcofago, oggi posto a lato della Chiesa parrocchiale. Il sarcofago, che dovrebbe essere quello di C. Atecio Valerio, è rimasto a lungo a lato della facciata della Cattedrale di Ivrea ed ora si trova nella cripta. Venne attribuito a Palazzo Canavese il titolo di San Genesio per la diffusione del culto del santo, grazie ai pellegrini, i quali hanno favorito anche lo scambio di esperienze religiose, artistiche e civili.